antipastifinger foodRicetta con le patatericette

Bruschetta con polpo e patate

Ciao a tutti,

oggi vi voglio dare un’idea come portare in tavola in modo insolito e sfizioso il classico polpo con patate.

Siamo abituati a vederla come insalata o porzionata in bicchierini invece che ne pensate come condimento per una bruschetta?

La bruschetta di patate e polpo è un’ottimo modo per presentarla ad una cena da seduti serviti già con il condimento, o se invece nel caso avete tanti ospiti potete condire l’insalata di polpo e patate in una ciotola con accanto delle bruschette che i vostri ospiti potranno condire a loro piacimento.

Questa ideuzza mi è venuta parlando con una mia amica, Valentina anche lei food blogger, e gli raccontavo di non avere nel mio blog la classica ricetta del polpo con le patate, perché non sapevo come renderla originale e lì ci siamo illuminate entrambe. Grazie Vale senza di te forse non ci sarei arrivata!!

Dopo aver parlato con lei sono volata dal mio pescivendolo di fiducia e mi sono messa all’opera. Sinceramente ho sempre avuto un odio e amore per questo tipo di mollusco, sarà che ho sempre l’ansia che non sia morbido  al punto giusto che ogni volta sudo freddo…giuro!!!

Però mia madre mi ha rivelato il suo segreto che vi spiegherò durante la preparazione della ricetta.

Cosa aspettate a prepararla insieme a me!

polpo-patate

 

 

 

 

Stampa ricetta o salva il file PDF
Bruschetta con polpo e patate
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per realizzare la bruschetta di patate e polpo iniziamo col pulire il polpo. Svuotate la testa, eliminante il dente che si trova al centro dei tentacoli aiutandovi con un coltelino ed eliminate gli occhi. Lavate sotto acqua corrente il vostro polpo.
  2. Prendete una pentola capiente, riempitela dell'acqua e aggiungete due foglie di alloro. Mettete sul fuoco a fiamma viva e portate a bollore. Raggiunto il bollore immergete per alcuni secondi i tentacoli del polpo nell'acqua bollente e risollevatelo. Ripetete questa procedura per altre tre volte, questo servirà per far arricciare i tentacoli. Immergete tutto il polpo nella pentola e lasciatelo cuocere per 30 minuti. La cottura del polpo è da calcolare in base al suo peso.
  3. Quando il polpo sarà cotto lasciatelo raffreddare all'interno della pentola, questo è il segreto di mia madre, che voglio condividere con voi, per ottenere un polpo morbidissimo. Intanto che il polpo cuoce, lavate le patate con tutta la buccia e fatele cuocere in una pentola per circa 30 minuti, dipende dalla loro dimensione. Vi consiglio di utilizzare le patate della stessa dimensione per avere una cottura omogenea.
  4. Saranno cotte quando risulteranno morbide inserendo la forchetta. Scolate le patate, eliminate la buccia, fatele raffreddare. Quando saranno pronte tagliatele a dadini di dimensione 2 cm circa. Raffreddato il polpo, mettetelo su di un tagliere e dividetelo a metà. Eliminate la testa, staccate i tentacoli dal corpo e riducete tutto a pezzettini delle stesse dimensioni delle patate, cioè 2 cm circa.
  5. Preparate la citronette con olio evo, il succo di un limone e il sale, mescolate gli ingredienti tra loro. Vi servirà come condimento della vostra insalata. Mettete i dadini di patate e polpo in una ciotola e condite con la citronette mescolando delicatamente. Lavate i pomodorini datterino, divideteli a metà e unite all'insalata di polpo e patate. Preparate le bruschette di pane che potete cuocere in forno , personalmente preferisco la cottura sopra ad una griglia in ghisa.
  6. Condite le bruschette con l'insalata di polpo e patate aiutandovi con un cucchiaio.

Lascia un commento