consigli

Tabella Conversione Burro – Olio

Anche se apparentemente può sembrare difficile, sostituire il burro con l’olio nei dolci è davvero semplice.

Che differenze ci sono tra il burro e olio e come si può sostituire?

Il burro è un grasso alimentare che viene ricavato dalla lavorazione delle creme di latte vaccino che donano ai dolci morbidezza e umidità.

L’olio  viceversa, e’ un grasso di origine vegetale di tipo insaturo, questo tipo di grassi tendono ad abbassare infatti il cosiddetto colesterolo “cattivo” (LDL) e ad alzare quello buono (HDL).

 

 

 

 

L’Olio è una valida alternativa per la realizzazione di dolci diventata sempre più comune negli ultimi anni.

Il motivo?

  • Persone che hanno scelto un’alimentazione vegana, cioè di eliminare tutti gli alimenti e gli ingredienti di origine animale;
  • L’intolleranza al lattosio
  • l’opportunità di ridurre  l’apporto di colesterolo e grassi saturi nella dieta quotidiana.

Quale Olio utilizzare?

Olio di semi e di mais sono quelli più indicati, ovviamente potete anche utilizzare olio evo, ma fate attenzione che non sia troppo forte e soprattutto deve essere di ottima qualità.

La formula per convertire è 80/100

Ad esempio se avete una ricetta di un dolce con 200 g di burro e volete sostituirlo con l’olio dovrete calcolare:

200 x 80 : 100 = 160 g olio i restanti 40 dovrete integrarli con dei liquidi come l’acqua, uova, panna,latte e spremuta.

Se come me avete problemi con i calcoli  vi ho preparato una tabellina con la conversione

 

Per scaricarlo cliccate qui