antipastilievitati dolci e salatiRicetta con le patatericetteRicette Vegetariane

Pane alle patate con metodo water roux

Pane di patate con metodo water roux… Amore a prima vista

Vi è mai capitato di vedere la foto di una ricetta ed innamorartene senza sapere gli ingredienti? Questo è successo a me pochi giorni fa vedendo la ricette su instagram di Marilisa Spadaro del blog Madame Gateau.

La sua ricetta prevedeva la zucca, ma potevo io non usare le patate per questa preparazione???

Il tempo di leggere la sua ricetta che ero già in cucina a preparare il mio Pane di Patate con metodo water roux.

La domanda che mi hanno fatto molti, dopo che ho pubblicato in anteprima la ricetta su instagram è stata: “Cos’è il water roux?”ricetta-pane-patate-water-roux

Molti di voi conosceranno la tecnica del roux, a base di burro e farina, che è la base di partenza di molte salse, anche della besciamella.

Questa tecnica la conoscevo solo superficialmente, ma ammetto che dopo questa preparazione me ne sono innamorata.

Il Water roux è da molti considerato uno degli starter migliori per ottenere pane o altri lievitati soffici e morbidi.

Questa tecnica è anche conosciuta con il nome di Tang Zhong, arriva dall’oriente ed è diventata nota nel web grazie ad un libro di Yvonne Chen, “65°C bread doctor”.

Pero deve ammettere: la cosa che mi ha più conquistato nell’utilizzare questo metodo è che permette di ridurre l’uso di sostanze grassi come olio o burro.

Mio marito ama  i pan brioche, o lievitati simili, però si lamentava del sapore del burro troppo presente, si devo ammetterlo è un pochino schizzinoso, e appena ha mangiato la prima fetta di questo pane ho osservato il suo volto: lo avevo conquistato !!!

Il pane di patate con il metodo water roux potete tranquillamente utilizzarlo a partire dalla colazione: con della marmellata, o con del prosciutto e formaggio come ho preparato a mio marito per il lavoro.

Non vi preoccupate per la difficoltà perché è molto semplice come preparazione; come dico però sempre per i lievitati: l’importante è avere pazienza e amore.

Siete pronti ad essere conquistati anche voi da questa preparazione? Ecco la ricetta del pane di patate con il metodo water roux.

 

 

 

Stampa ricetta o salva il file PDF
Pane alle patate con metodo water roux
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 35 minuti
Tempo Passivo 5 ore
Porzioni
Ingredienti
Water roux o starter
Preparazione impasto
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 35 minuti
Tempo Passivo 5 ore
Porzioni
Ingredienti
Water roux o starter
Preparazione impasto
Istruzioni
  1. Iniziamo con il preparare il water roux: versiamo in un pentolino l'acqua e la farina. Mescolate aiutandovi con una piccola frusta o forchetta e fate cuocere finché non si arriva ad una temperatura di 65°C. Il risultato che dovete ottenere è di una gelatina. Quando il vostro water roux è pronto copritelo con una pellicola e fatelo riposare in frigorifero fino al suo completo raffreddamento.


  2. Raffreddato il water roux possiamo iniziare nella preparazione dell'impasto. Setacciate nella vostra planetaria la farina, aggiungete lo zucchero, la purea di patate, il water roux, l'uovo e 80 ml di latte. Iniziate ad impastare e quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati aggiungete il latte restante in dotazione della ricetta, che equivale a 30 ml.
  3. Continuate a far lavorare la vostra planetaria fino all'incordatura dell'impasto. Aggiungete il sale e il burro ammorbidito, aggiungendolo poco per volta. Lavorate l'impasto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Prendete quindi l'impasto e posizionatelo in una spianatoia leggermente infarinata e pirlatelo (fate due giri per renderlo ancora più sferico). Lasciatelo riposare in una ciotola leggermente oliata all'interno di un forno spento, ma con la lucina accesa. Fate lievitare fino al suo raddoppio, ci vorranno circa tre ore, ma questo dato dipende molto dal periodo dell'anno e dalla temperatura in casa.
  4. Raddoppiato il vostro impasto, prendete il composto e posizionatelo sopra ad una spianatoia e dividetelo in tre parti uguali, aiutatevi con una bilancia. Stendetelo inizialmente con l'aiuto delle mani, questo vi servirà per eliminare l'aria all'interno. Arrotolatelo delicatamente dalla parte corta formando un salsicciotto, stendetelo nuovamente con l'aiuto delle mani, giratelo dal suo lato corto e arrotolate nuovamente su se stesso.


  5. Posizionateli su uno stampo da plumcake, lungo circa 30 cm, precedentemente imburrato e infarinato. Fate lievitare fino al suo raddoppio in forno con la lucina accesa.
  6. Raggiunto il suo raddoppio spennellate, con l'aiuto di un pennello, del latte sulla sua superficie e a piacere potete aggiungere i semini di sesamo. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C nella parte più bassa del forno per 30/35 minuti. Sfornatelo e fatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo.

Lascia un commento