Peperoni e Patate – Pipi e patati

Avete mai mangiato Peperoni e patate, ovvero i Pipi e Patati, una ricetta regionale calabrese molto antica.

Ogni volta che realizzo e inserisco nel blog una ricetta regionale, sono sincera ci vado con i piedi di piombo e soprattutto mi scuso nel caso ci sono inesattezze nella ricetta che ho riprodotto.

Come ho letto una volta, le ricette regionali cambiano nella preparazione e gli ingredienti di famiglia in famiglia.

Amo i peperoni cotti in ogni modo, da ragazzina li mangiavo anche crudi nell’insalatona ora invece non riesco tanto a digerirli, che dite sarà l’età?

Però dato che sono cocciuta e continuo a mangiarli lo stesso!! Nella ricetta ho cercato di fare un compromesso e ho utilizzato solo i peperoni gialli, ma voi se non avete i miei stessi problemi potete usare quelli rossi e verdi.

L’altra sera mi sono messa all’opera e per cena ho preparato questa ricetta che devo sapevo che era buona, ma non così tanto!!

I Peperoni e patate, detti in dialetto calabrese Pipi e patati, sono un perfetto contorno che ha solo due ingredienti, ma ahime una versione light di questa ricetta non esiste perchè si mangiano fritti nell’olio extra vergine d’oliva.

Un contorno ricco che potrete abbinare ad un secondo di carne come salsicce, carne alla brace ma anche carni bianche come pollo o coniglio.

Dovete sapere che anticamente i contadini del luogo ci farcivano i panini da portare nei campi, una ricetta molto semplice sia nella sua preparazione e nella sua esecuzione.

Siete pronti a preparare questo piatto della cucina regionale calabrese preparando i famosi Pipi e patati.

 

Stampa ricetta o salva il file PDF
Peperoni e Patate - Pipi e patati
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per realizzare Pipi e patati alla calabrese dovete iniziare dai peperoni. Lavateli, asciugateli e tagliateli a metà. Eliminate la sua parta bianca e i semini e poi tagliateli a striscioline di un cm circa.
  2. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a spicchi della stessa dimensione dei peperoni. Versate all'interno di una padella antiaderente abbondante olio extra vergine d'oliva e fate scaldare bene. Aggiungete prima le patate e fateli friggere avendo cura di mescolare con un cucchiaio di legno.
  3. Quando saranno quasi cotte aggiungete i peperoni e la cipolla tagliata a fettine sottili e continuate a farle cucinare. Consiglio in questa fase di coprire la pentola con un coperchio per il tempo che non si cuoce il tutto.
  4. Aiutandovi con una schiumarola prendete le patate i peperoni e la cipolla e disponetele sopra ad un piatto con carta assorbente. Servitele in tavola.

Lascia un commento